Get Adobe Flash player

Pace per tutti

Categorie Articoli

Benvenuti

Archivi del sito

Calendario

Agosto: 2020
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Login

 

Una canzone di Roberto Vecchioni che ci racconta il dramma della guerra.

Le angosciose invocazioni del soldato morente, il suo desiderio di vita, ci spronano a ricercare, con tutta la nostra forza, il cammino della PACE, fondato sulla giustizia e solidarietà universale.

– Sebastiano Sanna

 

 

La casa delle farfalle – Roberto Vecchioni

Alla fine della notte
di ogni guerra in ogni tempo
c’è una casa di farfalle in mezzo al vento

c’è una casa che ho sognato
proprio quando mi han colpito
e mi sono detto è tutto qui il dolore.

ma ora sento un grande caldo e un grande gelo
e chissà perchè mi brucia tanto il cuore

Fammi ritornare a casa mia
madre non ricordo più la via.
Fammi ritornare in tempo per Natale
tempo per raccogliere le viole.

Fammi ritornare a casa mia
madre non ricordo più dove sia.
Fammi ritornare in tempo per giocare
perchè sono stanco di sparare.

Questa stanza è cosi scura
questa stanza è cosi nera
non dovrebbe perchè fuori è primavera

e anche tu sei cosi strana
che ti riconosco appena
cosi bianca, cosi giovane e lontana

ma la mano quella non me la lasciare
non lo so chi sei ma fammi ritornare.

Fammi ritornare a casa mia
madre non ricordo più la via.
Fammi ritornare per una carezza
il tempo di baciare la mia ragazza.

Fammi ritornare a casa mia
madre non ricordo più dove sia.
Fammi ritornare finchè batte il cuore
finchè ho ancora il tempo di pensare amore.

Fammi ritornare a casa mia
madre non ricordo più la via.
Fammi ritornare per natale
che ho tante cose in mente da regalare.

Fammi riotrnare a casa mia
madre non ricordo più dove sia.
Fammi ritornare finchè batte il cuore
finchè ho ancora il tempo di pensare amore.

Alla fine della notte
nei colori del silenzio
c’è una casa di farfalle in mezzo al vento.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento